0110448190

©2018 Diving Travel Specialist by Travel Specialist SRL. SEDE LEGALE: VIA DIGIONE 13 BIS 10143 TORINO CF: 11844630019 CAP. SOC. € 12.000 / € 8.000 ISCRITTA AL R.I. DI TORINO AL N. 11844630019 N. REA: TO 1245669

SEYCHELLES

Il tuo viaggio subacqueo alle Seychelles

 

IL PAESE

Nel mezzo dell’ Oceano Indiano tra le coste africane ed il Madagascar, ecco queste piccole affascinanti isole.  L’arcipelago si compone da due distinti gruppi: Le “Inner Island” ((Mahé, Praslin, La Digue nonché le piccole isole che le circondano) di origine granitica e ricoperte all’interno di vegetazione lussureggiante e vette; e le “Outer Island” , isole più esterne di origine corallina. 


A parte è da considerare l’atollo di Aldabra, distante oltre 1000 km da Mahé,  secondo al mondo per estensione dopo Kiribati e con una laguna immensa.  Questo arcipelago, con la sua popolazione di tartarughe giganti presenti,  (oltre 100.000 esemplari) è stato inserito tra i Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.




Le isole sembrano non subire il passare del tempo…ovunque atmosfera rilassata, tanta natura incontaminata, un mare azzurro e lagune turchesi. Nell’interno giardini ricchi di palme, felci giganti, valli verdissime. Si ha davvero l’impressione che proprio qui sia il giardino dell’Eden!

SOTT'ACQUA

Mahé seppure sia la più grande e, per alcuni versi  la più caotica tra le isole dell’arcipelago, offre sul lato nord alcune delle immersioni più interessanti, nonché la possibilità di raggiungere da qui (in caso di soggiorno in resort) alcuni dei siti e delle isole con i fondali più belli.
I fondali sono caratterizzati da pareti di granito ricoperte da corallo duro e spugne.  Molto importante anche la presenza di pesce di barriera (pesci angelo, pesci farfalla, pesci pappagallo, imperatore, scoiattolo..ma  solo per citarne alcuni)

Verso sud invece si possono incontrare reef corallini alternati con canyon e dove sono possibili anche avvistamenti di mante, cerne, squali. Tra ottobre e gennaio sempre in queste acque è possibile l’incontro con lo squalo balena.

Discorso a parte merita l’arcipelago di Aldabra, dove vi sono pareti di corallo duro ricoperte da grosse spugne e gorgonie giganti. Qui sono sempre presenti tartarughe marine ma anche cernie e tantissimo pesce di passo e di barriera.

DA SAPERE

Clima:Tropicale, piacevole e temperato tutto l’anno. Presenza di due stagioni distinte influenzate dai monsoni. Il periodo più caldo (29-31°C) va da novembre ad aprile quando gli alisei spirano da nord-ovest. Si può raggiungere un’umidità dell’ 85% e le precipitazioni tipicamente tropicali (intense ma di breve durata) si manifestano con più frequenza (solitamente nel tardo pomeriggio o nella notte). Da maggio ad ottobre i venti soffiano da sud-est abbassando l’umidità e rinfrescando l’aria (26-28°C). Le precipitazioni sono poco frequenti.


Passaporto /Visti :Passaporto con validità residua di almeno sei mesi dal momento di ingresso nel Paese. Non è richiesto alcun visto.


Vaccinazioni: Nessuna vaccinazione richiesta o consigliata


Fuso orario: + 3 ore rispetto all’Italia (+2 ore quando da noi vige l’ora legale estiva)


Lingua: Creolo ma molto diffuso il francese. Parlato anche l’inglese

LE DESTINAZIONI

Scelte per voi

 

E' l'isola principale e la più grande, con la capitale VIttoria dall'aria coloniale, il mercato del pesce, e la sua "Torre dell'Orologio" . Le spiagge  sono belle e spumeggianti lungo l'Oceano e più calme nelle Baie protette. E' un'isola da visitare e da vivere in ogni suo angolo, magari a bordo di una minimoke  noleggiata per raggiungere i punti più isolati ed impervi e fermarsi, alla sera, in uno dei tanti ristorantini creoli che si trovano lungo la costa. Di rigore....non avere fretta!!!

viaggio-e-immersioni-subacquee-a-mahe.jpg

Appena arrivati a Praslin, seconda isola per grandezza dell'arcipelago, si ha la forte sensazione di essere giunti in un luogo unico. La natura è sovrana:  la foresta primordiale del parco della "Vallée de Mai" (dove, unico luogo al mondo, crescono le piante di "Coco de Mer") con la sua vegetazione rigogliosa, i tanti uccelli colorati e canterini, domina gran parte dell'interno. Le tante ed incantevoli Baie:  Anse Kerlan, Anse Georgette, la Cote d'or...angoli incantevoli da poter essere annoverati tra le spiagge  più belle al mondo. Un'unica strada che l'attraversa, dove circolare a bordo di piccole auto minimoke o in bicicletta; i pochi villaggi presenti dove si ha la sensazione che la vita scorra serena.

viaggio-e-immersioni-subacquee-a-praslin.jpg

Cinque chilometri di lunghezza e tre di larghezza. La quarta isola in ordine di grandezza delle Seychelles, la Digue è dunque un'isola piccola. Non appena scesi dal battello che collega l'isola con Praslin o Mahé si percepisce l'aria rilassata e serena che permea tutto il luogo e la gente che vi abita.  Un'unica strada che cinge ad anello, biciclette per tutti, carri trainati da buoi o, in casi davvero eccezionali, qualche camioncino per il trasporto di materiali. La Digue è natura incontrastata: l'interno verde e selvaggio, le coste con alternarsi di spiagge  bianchissime e rocce rose dalla caratteristica forma.

la-digue-anse-source-d-argent-02_big.jpg

L’ amore per la subacquea e l’energia impiegata nel corso degli ultimi anni nel centro immersioni Blue Sea Divers, ha dato la possibilità a queto gruppo di persone, di intraprendere nel 2010, la nuova avventura DIVING CRUISES SEYCHELLES con l’acquisto di una goletta turca in acciaio. La barca Galatea è diventata una realtà nell’estate del 2013, quando ha finalmente raggiunto l’arcipelago, dopo un attento e completo rinnovo e alla quale è stata dedicata tutta l'esperienza e la conoscenza per renderla più piacevole e funzionale per i subacquei.

1437754385.png
viaggio-e-immersioni-subacquee-a-mahe.jpg
viaggio-e-immersioni-subacquee-a-praslin.jpg
la-digue-anse-source-d-argent-02_big.jpg
1437754385.png