0110448190

©2018 Diving Travel Specialist by Travel Specialist SRL. SEDE LEGALE: VIA DIGIONE 13 BIS 10143 TORINO CF: 11844630019 CAP. SOC. € 12.000 / € 8.000 ISCRITTA AL R.I. DI TORINO AL N. 11844630019 N. REA: TO 1245669

YAP

Yap è la regione più tradizionale  e caratteristica della Micronesia, dove troviamo villaggi che ancora ai giorni d’oggi vivono secondo usanze e tradizioni che vengono tramandate da millenni. Molte persone indossano abiti occidentali ma molti altri invece usano ancora le coloratissime fasce intorno ai fianchi e molte donne vestono soltanto foglie idi ibisco. Gli abitanti sono si ospitali ma non amano l’invadenza dei turistico ed è quindi buona norma chiedere sempre il permesso prima di fotografare villaggi o abitanti magari impegnati in una tradizionale danza.


Composta da 4 isole principali, Yap, Tomil-Gagil, Map e Rumung adiacenti tra di loro e di cui tre collegati da ponti, e da altri 134 atolli corallini (la maggior parte di queste si possono considerare delle sottili strisce di corallo e sabbia emerse). Al contrario delle altre isole, non essendo di natura vulcanica, non è caratterizzata da picchi montagnosi ma presenta un territorio tranquillo, valli e colline arrotondate e verdi  e rigogliose palme fanno da cornice a spiagge bianchissime.

Le acque di Yap e quelle circostanti offrono agli appassionati subacquei fondali di eccezionale ricchezza : barriere coralline tappezzate di coralli duri e morbidi, anemoni, spugne, pareti verticali, grotte. Tartarughe che vanno a depositare le uova sulle spiagge, barracuda, squali grigi, crostacei e giganti tridacna. Ma la vera attrazione di Yap sono le mante che in una zona o nell’altra in base alle stagioni, si possono praticamente incontrare tutto l’anno.

Periodo consigliato:  Il clima della Micronesia è tropicale oceanico prevalentemente caldo e umido. La temperatura è uniforme per la maggior parte dell'anno e si aggira sui 27°C, qualche volta arriva sui 32°C e scende anche a 21°C. Tra dicembre e marzo il clima è leggermente più secco, fresco e ventilato. I mesi più umidi sono aprile e maggio. Da luglio a novembre invece l'afa può diventare opprimente. In linea di massima comunque permette di frequentare questi mari praticamente tutto l’anno.