FILIPPINE

Il tuo viaggio subacqueo alle Filippine

 

IL PAESE

Avamposto d’Asia nell’oceano Pacifico, ecco quest’arcipelago composto da 7000 isole, alcune grandissime, altre totalmente disabitate ed altre infine così piccole da comparire e scomparire per effetto delle maree.


La sua estensione geografica, il clima comunque tropicale, rendono le Filippine uno dei paesi con un patrimonio naturalistico inestimabile e dal più alto livello di biodiversità del pianeta. I suoi mari, l’Oceano Pacifico, il Mar Cinese, Il mare di Sulu e di Celebes occupano circa 1,67 milioni di chilometri quadrati, e producono una vita sottomarina unica:, sono la “casa” di più di 2000 specie di pesci per non parlare della presenza di centinaia di specie di coralli differenti, conchiglie, gorgonie e alcionari: un paradiso per gli appassionati del mondo subacqueo.


Le Filippine sono anche un insieme di popoli  di  origine  e provenienza totalmente diverse tra loro che nel tempo si sono amalgamate creando un popolo fatto di cultura, folklore, e tradizioni davvero uniche.

SOTT'ACQUA

Il mare è uno degli elementi più importanti di questo arcipelago, ed i fondali, grazie alla loro posizione vantano una biodiversità senza paragoni. Ampia è la scelta di punti d’immersione dislocati tra le varie isole che regalerà ai subacquei un’esperienza sempre diversa ed indimenticabile.
Da nord a sud ricordiamo  Puerto Galera (con oltre 40 siti adatti ad ogni tipo di sub) con specie marine innumerevoli , relitti, barriere, pareti; Palawan, arcipelago formato da circa 1800 isole con innumerevoli siti d’immersione soprattutto nella parte settentrionale dove si trovano scogliere di pietra calcarea, grotte e relitti giapponesi risalenti alle seconda guerra mondiale; Tubbataha Reef Marine Park, raggiungibile in crociera, sito unico per la bellezza ed integrità dei suoi fondali; Coron, notissima per le immersioni sui relitti delle navi giapponesi affondate dagli alleati nella seconda guerra mondiale durante un raid aereo, le centrali Visayas infine tra cui spicca l’isola di Malapascua, regno degli squali volpe.
Degne di nota infine Cebu con Moalboal dalle acque cristalline ed i  fondali coloratissimi ricchi di coralli, anemoni, spugne e pesci variopinti; Bohol paradiso per subacquei di ogni livello e fotografi provetti; Dumaguete posizionata strategicamente sia per i siti d’immersione che per la possibilità di fare escursioni in giornata nell’entroterra.

DA SAPERE

Clima:  Tropicale. Nel nord la stagione secca va da novembre a maggio ed il resto dell’anno può essere caratterizzato dalla presenza di piogge monsoniche; il Sud è maggiormente riparato da questi  eventi atmosferici anche nei restanti mesi dell’anno.

Passaporti/ Visto: Passaporto in corso  di validità con validità minima di 6 mesi


Vaccinazioni  : nessuna vaccinazione richiesta o consigliata 


Fuso orario: +7  ore  (1 ora in meno quando da noi vige l’ora legale estiva)

Lingua: filippino  ma sono molto diffuse anche lo spagnolo e  l’inglese (nelle aree più turistiche)

LE DESTINAZIONI

Selezionate per voi

 

A sud est della regione delle Visayas, nel centro delle Filippinesi erge l'arcipelago di Bohol, una delle più belle provincie.  L'isola principale è un insieme di natura selvaggia e vegetazione lussureggiante. Spiccano sopra tutto le verdi " Chocolate Hills",  ma anche spiagge incredibilmente bianche quali la Alona  o la Doljio Beach. Verso sud, attraverso un lunghissimo ponte si raggiunge l'isola di Panglao famosa per le sue spiagge isolate ed i suoi siti di immersione.

1505907108.jpg

Nel cuore della regione delle Visayas, nel centro delle Filippine, l'isola di Cebu con i suoi 200 Km di lunghezza e 40 Km di larghezza, è uno dei centri culturali e nevralgici del Paese, con cittadine molto vivaci, ed una moltitudine di isole incantevoli che la circondano a poca distanza, tra cui la famosa Malapascua e Bantayan. Da non sottovalutare per altro le sue bellissime spiagge  ed i suoi siti di immersioni, tutti molto apprezzabili, alcuni facilmente raggiungibili.

viaggio-a-cebu-immersioni-subacquee.jpg

Letteralmente, il nome significa “Porto dei galeoni”, e fa riferimento alle navi spagnole che qui arrivavano cariche di merci. Si trova sull’isola di Mindoro, 130 km a sud di Manila.  La si può raggiungere con un trasferimento in auto di circa due ore + 1 ora di barca.  La zona interna è coperta di folta vegetazione, dove potrete visitare villaggi di locali, o  ammirare le cascate Tamaraw (nel cui laghetto è per altro piacevole rinfrescarsi).

Woman Snorkling
1505907108.jpg
viaggio-a-cebu-immersioni-subacquee.jpg
Woman Snorkling

A nord dell'arcipelago di Palawan, si trova CoronBay famosa in tutto il mondo per conservare, nei suoi fondali, ben 11 relitti di navi giapponesi risalenti alla II Guerra Mondiale. Nel giugno del 1944 i giapponesi stavano cercando di rinforzare la loro presenza di occupazione nelle Filippine quando, il 24 settembre una pattuglia di bombardieri americani con l'aiuto di bombe di profondità, attacca la flotta giapponese che conta 24 vascelli. Questo è l'inizio della storia che interessa i subacquei.

coron-viaggio-con-immersioni-per-subacquei.jpg

Il Mare di Sulu cela centinaia di reef ed isolette isolati conosciuti come i reef di Tubbataha. SI tratta di due atolli separati da un canale largo circa 7 Kilometri.   Non ci sono qui isole o resort ed  il sito è raggiungibile solo in crociera in alcuni periodi dell’anno. Tutta l’aria è un  parco marino protetto per la bellezza ed unicità dei fondali.

viaggio-subacqueo-e-immersioni-tubbataha.jpg
 
coron-viaggio-con-immersioni-per-subacquei.jpg
viaggio-subacqueo-e-immersioni-tubbataha.jpg

0110448190

©2018 Diving Travel Specialist by Travel Specialist SRL. SEDE LEGALE: VIA DIGIONE 13 BIS 10143 TORINO CF: 11844630019 CAP. SOC. € 12.000 / € 8.000 ISCRITTA AL R.I. DI TORINO AL N. 11844630019 N. REA: TO 1245669