0110448190

©2018 Diving Travel Specialist by Travel Specialist SRL. SEDE LEGALE: VIA DIGIONE 13 BIS 10143 TORINO CF: 11844630019 CAP. SOC. € 12.000 / € 8.000 ISCRITTA AL R.I. DI TORINO AL N. 11844630019 N. REA: TO 1245669

KOMODO

Fa parte delle Piccole Isole della Sonda, Komodo giace fra le grandi isole di Sumbawa (da cui è separata dallo Stretto di Sape) ad ovest, e di Flores, ad est.  A sud si trova lo Stretto di Sumba che la separa dall'Oceano Indiano, mentre ad est si trova la più piccola isola di Rinca. Contrariamente alle altre isole, non ci sono alte montagne  e l’originale  vegetazione costituita da foresta equatoriale, è stata sostituita da palme e boscaglia. L’Isola, selvaggia ed aspra  è sicuramente famosa e conosciuta per i varani, le più grandi lucertole viventi, qui presenti  allo stato libero. Nel  1977 l’ Isola è stata dichiarata parco Nazionale e “Riserva della Biosfera” e successivamente “Patrimonio dell’Umanità”


Fondali e Immersioni: 

Il parco nazionale di Komodo, composto da  Komodo appunto e Rinca che sono le due isole principali  e da un’ottantina circa di altre isole minori, è inoltre un santuario marino unico,  e le immersioni qui sono veramente interessanti.  Una incredibile varietà di vita marina supportata dalle acque ricche di nutrimento che arriva dalle forti correnti  che si creano nell’incontro tra l’oceano Pacifico e l’Oceano Indiano.

E’  stata registrata la presenza di oltre 1000 specie di pesci, diverse specie di coralli, tra cui anche il coralli a canna d’organo, spugne. Questo parco marino offre immersioni a livello mondiale  con molti siti d’immersione dove è possibile vedere di tutto: mante, tartarughe, mammiferi marini; non  sono inusuali inoltre avvistamenti di balene, banchi di tonni, barracuda. Non è da meno la presenza di nudibranchi, cavallucci marini pigmei e vari tipi di crostacei, che fanno la felicità dei fotografi  macro.

Oltre all’Isola di Komodo , ricordiamo Batu Balong a nord dove le correnti sono più imprevedibile e anche molto forti. Questo è il motivo della presenza importante di pesci come grandi tonni , pesci napoleone, squali e tartarughe. Le acque  a sud di Komodo invece sono più fredde e qui troviamo coralli e ventagli di mare dalla grande varietà di colori come l’arancio o il porpora o il giallo

Le isole di Rinca, Kode e Motong offrono uno spettacolo naturale bellissimo sia in superficie, con le spiagge abitate dai varani, cervi, aironi, aquile pescatrici che sott’acqua con coralli molli e duri, spugne, granchi, pesci rana ma anche squali e mante. Padar,  infine piccola Isola tra Komodo e Rinca, offre fondali ricci di grotte, grandi rocce, pinnacoli ricoperti da anemoni di mare, spugne e gorgonie.


Nota  importante: 
Dato l’alto numero di richieste su questi itinerari rispetto alla disponibilità di crociere  è bene prevedere la prenotazione    anche con un anno di anticipo


Periodo consigliato: 

Il periodo migliore va da aprile a ottobre. Fra novembre e marzo  è il periodo più umido con precipitazioni frequenti.