0110448190

©2018 Diving Travel Specialist by Travel Specialist SRL. SEDE LEGALE: VIA DIGIONE 13 BIS 10143 TORINO CF: 11844630019 CAP. SOC. € 12.000 / € 8.000 ISCRITTA AL R.I. DI TORINO AL N. 11844630019 N. REA: TO 1245669

RAJA AMPAT

L’area conosciuta col nome di Raja Ampat (In Indonesiano “I quattro re”) o più recentemente  West Papua comprende la parte più occidentale dell’Isola della  Nuova Guinea,  ed  è  un arcipelago delimitato da 4 isole maggiori: Misool, Batanta, Waigeo e Salawati, oltre che costellato da tantissime altre piccole isole ed isolotti per un totale di oltre 1.700 isole.  E’ un’area remota  ed incontaminata dove da poco tempo alcuni  piccoli resort  di ottimo livello permettono vacanze confortevoli.  Sicuramente però la maniera più interessante per raggiungere anche i siti più remoti è unirsi ad una delle tante crociere proposte in quest’area da molte differenti imbarcazioni. 


Fondali e Immersioni: 

Raja Ampat  può e non  a torto, essere considerata l’ultima frontiera  del diving. E’ il posto con la maggiore biodiversità marina e dove sono state registrate la maggior parte di specie di pesci, specie coralline e di molluschi della terra.  Navigare tra le isole quasi disabitate dalle spiagge deserte e dai paesaggio mozzafiato, è il modo migliore per visitare questa zona e , nei diversi siti d’immersione, si assisterà al meraviglioso spettacolo della combinazione tra pesci, spugne, coralli, nudibranchi e dove è possibile fare magnifici incontri  come con Epaulette, lo squalo che cammina o il Wobbegong, lo squalo tappeto.  Si potranno ammirare le mante a Mansuar ed i grandi pelagici a Kawe. Grandi branchi di tonni e a volte Marlin a Wajag e mante e barracuda ad Uranie. A Waigeo, immensi giardini di corallo, grande pelagico e mante. A 30 metri di profondità a Wafak si trova un giardino di corallo nero e dove c’è la possibilità di scorgere inoltre mandarin fish e Kri Island dove sono stati visti talmente tanti pesci da aver battuto tutti i record di avvistamento. Insomma,  una varietà e ricchezza di vita marina davvero impressionante.


Nota  importante:
Dato l’alto numero di richieste su questi itinerari rispetto alla disponibilità di crociere  è bene prevedere la prenotazione anche con un anno di anticipo.


Periodo consigliato:
Il periodo migliore va da Dicembre a Marzo.  Fra settembre e novembre è il periodo più umido con precipitazioni e possibilità di uragani