BALI LOMBOK

Bali

A sud dell'equatore e di forma romboidale, Bali fa parte dell’Arcipelago delle Isole minori della Sonda ed è separata dall’Isola di Giava dallo stretto di Bali. Importante meta turistica riconosciuta  a livello internazionale, l’isola è considerata il gioiello dell’Indonesia poiché  racchiude in sé una natura rigogliosa, cortesia ed allegria degli abitanti, ricchezza spirituale e culturale in termini di testimonianze del passato.

Fondali e Immersioni: 

Ma Bali, bagnata da alcune delle acque più ricche del pianeta, è anche vita marina che sott’acqua esplode in un carosello di specie e dove si rimane incantati davanti alla coloratissima barriera corallina. I fondali sono molto ricchi di piccoli organismi ed una grande varietà di fantastici nudibranchi con i loro colori e che sono l'ideale per gli appassionati di macrofotografia. I punti di maggior interesse si trovano sicuramente nella zona orientale dell’isola, e a Tulamben con  il relitto del Liberty, un cargo americano affondato dai giapponesi nel 1942; Nusa Lembongan  ed intorno all’isola di Menjangan all’estremità nord occidentale di Bali.

Tulamben (caratterizzata da spiagge di sabbia nera di origine vulcanica) è più conosciuta per la presenza del relitto del Liberty come dicevamo, che si trova ad una profondità che varia dai 15 ai 30 metri e dove è possibile ammirare coralli e pesci colorati che lo hanno colonizzato.  Menjangan a 5 miglia a nord-ovest  di Bali offre diversi punti di immersione dove si  possono  ammirare colonie di spugne, gorgonie enormi, coralli molli, pesci napoleone, squali pinna nera, barracuda e tartarughe oltre che piccoli organismi di mille colori, pesci rana e mandarino. Nusa Lembongan, Nusa Cenigan e Nusa Penida sono anche siti molto ricchi, anche se i più famosi si trovano nei pressi dell’Isola di Nusa Lembongan, raggiungibile dalla costa sud-est di Bali. Qui nei mesi di settembre / ottobre è possibile anche l’incontro con il pesce luna. Nelle acque di Nusa Penida invece, è possibile vedere mante, tartarughe e squali di barriera.


Lombok e isole Gili: 

L’isola di Lombok, fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda anche chiamate Nusa Tenggara. Separata da Bali dallo Stretto di Lombok, è raggiungibile in 20 minuti di volo o in 1 ora e trenta  di aliscafo da Bali. E’ una splendida isola ancora non molto sviluppata turisticamente, con tante spiagge ancora deserte ed una campagna tranquilla anche se non mancano ottime strutture ricettive di standard internazionale.   Le immersioni a Lombok sono  possibili, non difficili e con una buona varietà di specie marine anche se i siti migliori sono nelle vicine isole GIli,  piccolo arcipelago di tre  isole - Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air - al largo della costa nord-ovest di Lombok, in Indonesia. Le isole sono una destinazione popolare per i turisti occidentali ed in ognuna di loro sono presenti alcune piccole realtà ricettive.  Il  traffico automobilitico è vietato sulle isole da un'ordinanza locale, e dunque i mezzi di locomozione sono le biciclette o le carrozze trainate  da cavalli.


Fondali e Immersioni:

Le Gili offrono alcuni punti di immersione abbastanza interessanti tra cui la possibilità di ammirare il famoso corallo blu. La corrente che spesso è presente in questi fondali  richiama pesce  pelagico  (squali pinna bianca e pinna nera, tartarughe, aquile di mare, mante, ma anche talvolta squali balena e delfini) ed attorno ai pinnacoli che si  innalzano dal fondo si possono ammirare branchi di  dentici .


Periodo consigliato:

Il periodo migliore va da aprile a ottobre. Fra novembre e marzo  è il periodo più umido con precipitazioni frequenti. Tra settembre ed ottobre a Bali è possibile incontrare in acqua il pesce luna (in questo periodo l'acqua è più fredda ed è opportuno immergersi almeno con una muta da 5mm)

 

0110448190

©2018 Diving Travel Specialist by Travel Specialist SRL. SEDE LEGALE: VIA DIGIONE 13 BIS 10143 TORINO CF: 11844630019 CAP. SOC. € 12.000 / € 8.000 ISCRITTA AL R.I. DI TORINO AL N. 11844630019 N. REA: TO 1245669